#ilgustodifernando: la cucina di Patrizio Giacomelli, chef e patron de La Conchiglia a Marina di Massa

La Conchiglia a Marina di Massa è il palcoscenico dove ogni sera entra in scena il grande istrione della cucina apuana, Patrizio Giacomelli.  Famoso per la sua controversa personalità, Patrizio è uno chef/ ristoratore di classe cristallina a cui ci si può affidare quando si ha voglia di passare una serata da sogno all’insegna di pesce freschissimo cucinato con grande maestria. Leggi tutto “#ilgustodifernando: la cucina di Patrizio Giacomelli, chef e patron de La Conchiglia a Marina di Massa”

#ilgustodifernando: Trattoria Sostanza a Firenze, la piccola storica cucina del “Troia”

La Trattoria Sostanza a Firenze nasce nel 1869 come osteria, mescita di vini e rivendita di generi alimentari. Dopo più di 150 anni la Trattoria, conosciuta a Firenze anche come “i’ Troia”, è ancor oggi uno degli indirizzi più gettonati per gli appassionati della cucina toscana e di “Sua Maestà” la bistecca.  Leggi tutto “#ilgustodifernando: Trattoria Sostanza a Firenze, la piccola storica cucina del “Troia””

#ilgustodifernando: La Martinatica a Pietrasanta, cucina contemporanea in un antico frantoio

“Trattoria chic” all’interno di un frantoio ottocentesco, La Martinatica a Pietrasanta è sicuramente il locale più suggestivo della Versilia. Nata da un’idea di Gioacchino Pontrelli (storico chef di Lorenzo Forte dei Marmi)  e da Francesco D’Agostino, in pochi anni La Martinatica  ha conquistato i cuori e i palati dei gourmet versiliesi. Leggi tutto “#ilgustodifernando: La Martinatica a Pietrasanta, cucina contemporanea in un antico frantoio”

#ilgustodifernando: Mangiare nella campagna versiliese all’Associazione Gastronomica 213

Siamo nella campagna versiliese. Capezzano Pianore è una paesello tra il centro storico di Camaiore e il mare, dove c’è un piccolo tesoro culinario nascosto (“piccolo” e “nascosto” sono ormai licenze poetiche dato il meritato successo di pubblico) Leggi tutto “#ilgustodifernando: Mangiare nella campagna versiliese all’Associazione Gastronomica 213”