La Toscana in Bocca 2019: A maggio la sesta edizione

Se vuoi condividi: grazie!

Aperte le iscrizioni per la sesta edizione della kermesse in programma a Pistoia, alla “Cattedrale” area ex Breda dal 2 al 5 maggio. Fino al 16 febbraio è possibile presentare la domanda di partecipazione per le aziende

La Toscana in Bocca apre ufficialmente le iscrioni per partecipare alla fortunata kermesse enogastronomica , giunta sua sesta edizione.

Sicuramente l’evento di punta del settore a Pistoia e dintorni,  ideato e realizzato da Confcommercio, Consorzio Turistico Città di Pistoia e ristoratori associati FIPE. Il nuovo appuntamento aprirà al pubblico, presso la “Cattedrale” area ex Breda, dal 2 al 5 Maggio 2019.

Al centro della manifestazione, come per le precedenti edizioni, saranno i sapori e la tradizione della cucina toscana con le ricette preparate dai ristoratori del territorio che realizzeranno un  ricco e articolato menù, per tutti i gusti. Con ampio spazio alla rivisitazione e alle nuove tendenze del food.

Dopo i 50.000 visitatori sfiorati nel 2018 con la quinta edizione, La Toscana in Bocca punta a confermare per il 2019 il suo format che si è dimostrato vincente. 

Per la prima volta l’iniziativa si svolgerà dopo il primo Maggio con orari differenziati in base ai giorni e definiti in base ai momenti di maggior affluenza: dalle 18.00 alle 24.00 di giovedì 2 e venerdì 3 Maggio e dalle 11.30 alle 24.00 di sabato 4 e domenica 5.

Molte novità, tra le quali formule “smart” di degustazione – tasting –  pensate per chi non voglia rinunciare ad assaporare le ricette proposte nel menù in momenti diversi da quelli tipicamente riservati al pranzo e alla cena, dedicandosi una merenda o un aperitivo dal sapore tipicamente toscano.

Il gruppo di lavoro è già in azione per la realizzare un palinsesto che preveda uno spazio dedicato ai bambini, degustazioni, cooking show, contest fra i ristoratori de La Toscana in Bocca, momenti di approfondimento, musica dal vivo e tanto altro. Allo stesso tempo saranno coinvolti e volti noti del settore enogastronomico a livello locale e nazionale di grande richiamo per il pubblico.

Ad essere valorizzate, a fianco dei ristoratori, saranno ancora una volta le attività produttive legate al settore food, con l’intento di dare evidenza alla filiera di relazioni esistenti che trasforma i prodotti a “km zero” in gustosi piatti.

In questo modo le aziende avranno la possibilità di ampliare la propria rete di relazioni, sia fra le aziende che fra aziende e consumatori, andando così a realizzare una delle mission della manifestazione: la crescita di uno dei settori più dinamici delle province di Pistoia e di Prato.

I partecipanti dovranno attenersi ad un preciso e stringente Regolamento, volto a garantire la qualità e le caratteristiche proprie della manifestazione.

Il menù proposto e il calendario delle iniziative realizzate saranno strutturati seguendo gli stessi principi, con un’ampia offerta di antipasti, primi piatti, secondi e dessert per tutti i gusti, il cui prezzo oscillerà fra i 3 e gli 8 euro. Un prezzo dedicato sarà poi riservato alle formule “smart” proposte.

Per il sesto anno consecutivo si conferma la collaborazione con il fornitore ufficiale de La Toscana in Bocca: ZONA, azienda radicata sul territorio e fornitore ufficiale della manifestazione per il sesto anno consecutivo. 

ZONA opera nel commercio all’ingrosso di prodotti alimentari e no-food riservati ai professionisti del settore horeca (hotel, restaurant, cafè) e del settore retail (alimentaristi, gastronomie, macellerie, panetterie, pescherie).

A breve dovrebbe essere annunciata, come per le precedenti edizioni, la collaborazione attiva con Vetrina Toscana, marchio di promozione enogastronomica territoriale della Regione Toscana.

Le domande di adesione potranno essere presentate a partire da oggi, 16 Gennaio, entro e non oltre il 16 Febbraio 2019 da parte delle aziende della ristorazione, di vendita al dettaglio, i produttori e i consorzi legati al settore food e alla toscanità dei prodotti. I posti riservati agli stand di somministrazione saranno al massimo 35, mentre l’area mercato ospiterà fino a 15 postazioni.

Come fare a partecipare?

Compilando l’apposito modulo scaricabile sul sito ufficiale de La Toscana in Bocca (www.latoscanainbocca.it) o sul sito di Confcommercio Pistoia e Prato (www.confcommercio.ptpo.it).

I moduli dovranno poi essere inviati per fax al numero 0573/991591, tramite mail all’indirizzo latoscanainbocca@confcommercio.ptpo.it, o infine per pec al pistoiaturismo@legalmail.it, insieme all’attestazione del pagamento del 20% della quota di adesione.

Le domande saranno accolte, previa verifica della corrispondenza con i requisiti richiesti, fino ad esaurimento dei box disponibili secondo l’ordine cronologico di arrivo del documento.

Inoltre, fino al 31 Gennaio 2019, i partecipanti all’edizione 2018, potranno far valere il diritto di prelazione sui posti.

Se vuoi condividi: grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *